Articoli

CORSO DI AGGIORNAMENTO RLS 14.06.2019

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

CALENDARIO
14 giugno 2019

DURATA
4 ore aziende fino a 50 Dipendenti.  

PREZZO 
80 Euro + IVA modulo da 4 ore. Il pagamento andrà effettuato successivamente alla conferma di avvio del corso, che verrà comunicata tramite email, insieme ai dati per il bonifico, alcuni giorni prima della partenza.

OBIETTIVI
Approfondire con i partecipanti particolari tematiche individuate in base alle caratteristiche del settore di appartenenza, per continuare a rivestire il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in maniera adeguata e competente.

DESTINATARI
Lavoratori che ricoprono il ruolo di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza all'interno della propria azienda.

CONTENUTI

Novità introdotte dai principi giuridici comunitari e nazionali
Novità introdotte dalla legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro
Approfondimento degli obblighi per i principali soggetti coinvolti
Approfondimento delle modalità per la definizione e individuazione dei fattori di rischio
Aspetti della valutazione dei rischi
Approfondimento delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
L'attività di rappresentanza dei lavoratori: approfondimento degli aspetti normativi
Approfondimento sulle tecniche di comunicazione

RIFERIMENTI LEGISLATIVI
D.Lgs. n. 81/2008: nuovo "Testo unico" Sicurezza.

DOCENTE
Esperto in materia. 

MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante sarà consegnata una dispensa specifica sugli argomenti trattati.

TEST DI VERIFICA
Al termine del corso di formazione verrà somministrato un test di valutazione dell'apprendimento del singolo Partecipante. 

ATTESTATI
Verranno consegnati a ciascun Allievo un Attestato di partecipazione e all'azienda una Dichiarazione di partecipazione del proprio Personale, per le effettive ore di frequenza al corso. 

CORSO BASE RLS 06-13-20-26.10.2016

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

CALENDARIO
06 Ottobre 2016 
13 Ottobre 2016  
20 Ottobre 2016  
26 Ottobre 2016  

DURATA
32 Ore

PREZZO 
350 Euro + IVA. Il pagamento andrà effettuato successivamente alla conferma di avvio del corso, che verrà comunicata tramite email, insieme ai dati per il bonifico, alcuni giorni prima della partenza.

OBIETTIVI
Approfondire con i partecipanti particolari tematiche individuate in base alle caratteristiche del settore di appartenenza, per continuare a rivestire il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in maniera adeguata e competente.

DESTINATARI
Lavoratori che ricoprono il ruolo di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza all'interno della propria azienda.

CONTENUTI

Principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro:

 

- La gerarchia delle fonti giuridiche
- Le Direttive Europee
- La Costituzione, Codice Civile e Codice Penale
- L'evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro e il D.Lgs. 81/08
- Statuto dei Lavoratori e normativa sulla assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e malattie professionali
- La legislazione relativa a particolari categorie: lavoro minorile, lavoratrici madri, lavoro notturno, lavori atipici, etc.
- Le norme tecniche UNI, CEI e loro validità
- Il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni

Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi:

- il Datore di lavoro, i Dirigenti
- i Preposti
- il Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), gli Addetti del SPP
- il Medico Competente (MC)
- il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale (RLST) e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo. Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori
- gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso
- i Lavoratori
- i Progettisti 
- i Fabbricanti, i Fornitori 
- gli Installatori
- i Lavoratori autonomi
La gestione degli appalti
II sistema pubblico della prevenzione:
- Vigilanza e controllo
- Informazione, assistenza e consulenza
- Organismi paritetici e Accordi di categoria

Definizione e individuazione dei fattori di rischio:
- Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione
- Analisi degli infortuni: cause, modalità di accadimento, indicatori, analisi statistica e andamento nel tempo, registro infortuni
- Informazione sui criteri, metodi e strumenti per la valutazione dei rischi (Linee guida regionali, modelli basati su check list, ecc.)
La valutazione dei rischi e l’individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione:
- Contenuti e specificità del documento di valutazione dei rischi: metodologia della valutazione e criteri utilizzati
- Individuazione e quantificazione dei rischi, misure di prevenzione adottate o da adottare
- Priorità e tempistica degli interventi di miglioramento
- Definizione di un sistema per il controllo della efficienza e della efficacia nel tempo delle misure attuate
- Il documento di valutazione dei rischi interferenti negli appalti (DUVRI)

Tecnica della comunicazione:
- I processi di comunicazione organizzativa
- Gli strumenti per la trasmissione delle informazioni
- La tipologia delle informazioni sulla sicurezza
Gli aspetti psicologici della sicurezza lavorativa; La dinamica psicologica dell’infortunio; I fattori critici per prevenire gli infortuni; La responsabilizzazione delle persone

Il rischio rumore
Il rischio vibrazioni
Il rischio da radiazioni ionizzanti, non ionizzanti e ottiche
Il rischio da campi elettromagnetici
I Dispositivi di Protezione Individuale (DPI): criteri di scelta e utilizzo

Il quadro legislativo antincendio e il Certificato di Prevenzione Incendi
La gestione delle emergenze
Il rischio incendio ed esplosione
Regolamento recante disposizioni sul pronto soccorso aziendale

Il rischio da ambienti di lavoro; Il microclima; L'illuminazione
Il rischio videoterminali
Il rischio movimentazione manuale dei carichi
La classificazione degli agenti chimici; I rischi derivanti da esposizione ad agenti chimici, cancerogeni e mutageni; La protezione da agenti biologici

Il rischio elettrico
Il rischio meccanico, Macchine, Attrezzature
Il rischio movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi di trasporto)
Le verifiche periodiche obbligatorie di apparecchi e impianti
Il rischio cadute dall'alto
Test finale

RIFERIMENTI LEGISLATIVI
D.Lgs. n. 81/2008: nuovo "Testo unico" Sicurezza.

DOCENTE
Esperto in materia. 

MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante sarà consegnata una dispensa specifica sugli argomenti trattati.

TEST DI VERIFICA
Al termine del corso di formazione verrà somministrato un test di valutazione dell'apprendimento del singolo Partecipante. 

ATTESTATI
Verranno consegnati a ciascun Allievo un Attestato di partecipazione e all'azienda una Dichiarazione di partecipazione del proprio Personale, per le effettive ore di frequenza al corso. 

CORSO DI FORMAZIONE PREPOSTO AZIENDALE 20.03.2019

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

CALENDARIO
20 marzo 2019 

DURATA
8 Ore 

PREZZO 
120 Euro + IVA. Il pagamento andrà effettuato successivamente alla conferma di avvio del corso, che verrà comunicata tramite email, insieme ai dati per il bonifico, alcuni giorni prima della partenza.

OBIETTIVI
Assolvere agli obblighi previsti dall'Accordo Stato Regioni sulla formazione PREPOSTI.

DESTINATARI
Lavoratori che ricoprono il ruolo di Preposti all'interno della propria azienda.

CONTENUTI

Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità
Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
Definizione e individuazione dei fattori di rischio
Incidenti e infortuni mancati
Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri
Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione

RIFERIMENTI LEGISLATIVI

D.Lgs. n. 81/2008: nuovo "Testo unico" Sicurezza Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011

DOCENTE
Esperto in materia in possesso dei requisiti previsti dall'Accordo Stato-Regioni. 

MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante sarà consegnata una dispensa specifica sugli argomenti trattati.

TEST DI VERIFICA
Al termine del corso di formazione verrà somministrato un test di valutazione dell'apprendimento del singolo Partecipante. 

ATTESTATI
Verranno consegnati a ciascun Allievo un Attestato di partecipazione e all'azienda una Dichiarazione di partecipazione del proprio Personale, per le effettive ore di frequenza al corso. 

CORSO DI FORMAZIONE PRIMO SOCCORSO 07-08.03.2019

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

CALENDARIO
07 marzo 2019
08 marzo 2019

DURATA
12 Ore 

PREZZO 
150 Euro + IVA. Il pagamento andrà effettuato successivamente alla conferma di avvio del corso, che verrà comunicata tramite email, insieme ai dati per il bonifico, alcuni giorni prima della partenza.

OBIETTIVI
Fornire le conoscenze e gli strumenti operativi, al fine di rendere autonomi i lavoratori incaricati all'attuazione delle misure di primo soccorso.

DESTINATARI
Lavoratori incaricati per l'attuazione delle misure di primo soccorso. In particolare, a quegli addetti che operano in aziende nelle quali il rischio di infortunio e dell'insorgere di un'emergenza medico sanitaria è elevato.

CONTENUTI

MODULO A (4 ore):

Allertare il sistema di soccorso

  • cause dell'infortunio (luogo dell'infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.)
  • comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza

Riconoscere un'emergenza sanitaria

  • scena dell'infortunio
  • raccolta delle informazioni
  • previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili
  • accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato
  • funzioni vitali (polso, pressione, respiro)
  • stato di coscienza
  • ipotermia e ipertermia
  • nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell'apparato cardiovascolare e respiratorio
  • tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso

MODULO B (4 ore):

Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

  • cenni di anatomia dello scheletro
  • lussazioni, fratture e complicanze
  • traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  • traumi e lesioni torace-addominali

Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

  • lesioni da freddo e da calore
  • lesioni da corrente elettrica
  • lesioni da agenti chimici
  • intossicazioni
  • ferite lacero contuse
  • emorragie esterne

Attuare gli interventi di primo soccorso

  • sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie
    aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno
  • riconoscimento e limiti d'intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardico; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post traumatiche e tamponamento emorragico
  • conoscere i rischi specifici dell'attività svolta.

MODULO C (4 ore):

Acquisire capacità di intervento pratico

  • principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
  • principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute
  • principali tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta
  • principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare
  • principali tecniche di tamponamento emorragico
  • principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato
  • principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

RIFERIMENTI LEGISLATIVI

D.Lgs. n. 81/2008: nuovo "Testo unico" Sicurezza.

DOCENTE
Esperto in materia. 

MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante sarà consegnata una dispensa specifica sugli argomenti trattati.

TEST DI VERIFICA
Al termine del corso di formazione verrà somministrato un test di valutazione dell'apprendimento del singolo Partecipante. 

ATTESTATI
Verranno consegnati a ciascun Allievo un Attestato di partecipazione e all'azienda una Dichiarazione di partecipazione del proprio Personale, per le effettive ore di frequenza al corso. 

CORSO DI AGGIORNAMENTO PREPOSTO AZIENDALE 20.03.2019

SCARICA MODULO DI ISCRIZIONE

CALENDARIO
20 marzo 2019 

DURATA
6 Ore 

PREZZO 
80 Euro + IVA. Il pagamento andrà effettuato successivamente alla conferma di avvio del corso, che verrà comunicata tramite email, insieme ai dati per il bonifico, alcuni giorni prima della partenza.

OBIETTIVI
Assolvere agli obblighi previsti dall'Accordo Stato Regioni sulla formazione PREPOSTI.

DESTINATARI
Lavoratori che ricoprono il ruolo di Preposti all'interno della propria azienda.

CONTENUTI

Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità
Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione
Definizione e individuazione dei fattori di rischio
Incidenti e infortuni mancati
Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri
Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera
Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione

RIFERIMENTI LEGISLATIVI

D.Lgs. n. 81/2008: nuovo "Testo unico" Sicurezza Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011

DOCENTE
Esperto in materia in possesso dei requisiti previsti dall'Accordo Stato-Regioni. 

MATERIALE DIDATTICO
A ciascun partecipante sarà consegnata una dispensa specifica sugli argomenti trattati.

TEST DI VERIFICA
Al termine del corso di formazione verrà somministrato un test di valutazione dell'apprendimento del singolo Partecipante. 

ATTESTATI
Verranno consegnati a ciascun Allievo un Attestato di partecipazione e all'azienda una Dichiarazione di partecipazione del proprio Personale, per le effettive ore di frequenza al corso.